Aprire un blog: perché, come e quali strumenti usare per partire

Se ti trovi qui, stai probabilmente pensando di aprire un blog tutto tuo. Oggi ti spiego perché dovresti considerare l’idea di creare un tuo blog personale, come iniziare e quali strumenti adottare. Ti racconterò poi la mia esperienza, dopo più di un anno di flussi di incoscienza.

Indice

  • Cos’è un blog personale?
  • Perché aprire un proprio blog
  • Come crearne uno, da dove iniziare
  • Di quali strumenti avrai bisogno – risorse gratuite

Cos’è un blog personale?

Non confondiamolo con il diario personale in cui raccontare tutti i tuoi pensieri e le tue giornate; poiché un blog personale non è solo questo. È uno strumento che ti aiuterà a creare il tuo personal branding, caratterizzato da un tuo stile di comunicazione attraverso cui condividere contenuti utili con la tua community.

Perché aprirne uno?

Iniziamo con un po’ di egocentrismo: perché io ho deciso di aprirne uno?

Nel 2019 lessi una notizia che mi lasciò basita: in uno stato americano era stata introdotta una pesante legge che avrebbe avuto gravi conseguenze sul diritto all’aborto, limitandolo. Così, di getto, ho scritto il mio pensiero al riguardo. Mi succede spesso di farlo, scrivere. Quella volta però feci di più: decisi di condividerlo su wordpress.com. Ho ricevuto commenti di altre persone e via dicendo.

Andando avanti mi sono resa conto di amare molto quel modo di confrontarsi. Sono andata avanti a scrivere, senza una reale pianificazione, finché non ho deciso di comprare un dominio e un hosting – ne parleremo in un articolo a parte – e dar vita a flussidincoscienza.org

Oggi nel blog è rimasta una parte più personale, ma se ne sono aggiunte altre. Parlo del mondo digitale, del blogging ma anche di argomenti di lifestyle.

Perché quindi aprire un blog?

  • Condividere le proprie passioni e conoscenze, offrendo spunti utili a chi ci segue.
  • Per connettersi con persone dagli interessi simili.
  • Per sviluppare nuove competenze utili: programmazione, doti grafiche, fotografiche, di scrittura.
  • Apprendere nuove conoscenze: SEO, Google Analytics…
  • Creare il tuo brand.
  • Trovare potenziali clienti.
  • Proporre i tuoi servizi o il tuo prodotto.

Come crearne uno – I primi passi

Puoi aprire un blog gratuito su piattaforme quali wordpress, blogger o wix; ti basterà registrarti a una di esse e seguire la procedura per la creazione di un blog.

La seconda opzione è acquistare un dominio che sia solo tuo.
Di nuovo momento di egocentrismo: io ho iniziato su WordPress.com, per poi acquistare il mio dominio su SiteGround. Oltre a questo, bisognerà pagare anche l’hosting.

Dominio: nome del suo sito web
Hosting: spazio su cui viene costruito il sito web.

Dopo aver creato il tuo blog, sia esso gratuito o acquistato, ci sono alcuni passi da attuare:

  • Scegliere quali plugin inserire, questi ultimi contengono le funzionalità che vorrai inserire sul tuo blog. Può esservi un plugin per la sicurezza, per la SEO, per i moduli di contatto (da notare che con un dominio acquistato avrai maggiore scelta rispetto a una piattaforma gratuita).
  • Scegliere il tema, ossia il layout grafico (anche qui, le piattaforme di blogging offrono poca scelta in questi termini. Meglio avere un dominio tuo).
  • Pianificare i contenuti, tramite la creazione di un piano e un calendario editoriale, in cui inserirai le keywords associabili agli argomenti che tratterai, gli articoli, le date in cui pubblicarli ecc.

Di quali strumenti avrai bisogno

Blog utili:

  1. https://www.nejuatrentacoste.com/come-creare-un-blog-personale/
  2. https://spaziogrigio.com/20-motivi-per-aprire-un-blog-nel-2021/
  3. https://www.lorenzcrood.com/come-creare-un-blog-personale#Come_creare_un_blog_personale_3_step_soltanto
  4. https://www.eleonorabaldelli.com/come-creare-blog/#1_Trova_il_tuo_Why

Se questo articolo ti è stato utile, condividilo! Un piccolo gesto che mi aiuterebbe molto. Se dovessi avere delle curiosità, lascia un commento. Non tenere, ci saranno altri articoli dedicati alla costruzione di un blog! A questo proposito, ti segnalo questo: 5 elementi fondamentali nell’homepage di un blog nel quale ti spiego i primi 5 elementi da inserire in un blog. Se ti interessa, dai un’occhiata!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: