Sleeping Beauties
Libri, Film &co.

Sleeping Beauties – Stephen & Owen King

Info di rito
Titolo: Sleeping Beauties
Autori: Stephen e Owen King
Anno di pubblicazione: 2017
Genere: Romanzo Horror
Numero pagine: 652
Casa editrice: Sperling & Kupfer

La storia si snoda nella città di Dooling, West Virginia, dove nel medesimo giorno accadono due inquietanti fatti:
Il primo: una detenuta del penitenziario femminile annuncia il ritorno della Regina Nera, una misteriosa donna già avvistata in città e colpevole dell’omicidio di due uomini.
Il secondo: le donne di tutto il mondo cominciano ad addormentarsi, creando attorno a sé una sorta di bozzolo che è consigliabile non toccare. Gli uomini che provano a svegliarle, si confrontano con la furia delle belle addormentate, che in preda a una rabbiosa frenesia li aggrediscono, per poi riaddormentarsi. Delle vere sleeping beauties moderne.

L’unica donna libera di addormentarsi e svegliarsi è la Regina Nera, che scopriremo chiamarsi Eve. Un personaggio inizialmente inquietante ma che in seguito ho preso ad apprezzare. Una donna, anzi qualcosa di più, che mette gli uomini alla prova, mostrando loro che mondo li attende senza donne.
Nel frattempo, scopriamo che le donne addormentate non sono del tutto passive in questa storia, anzi toccherà proprio a loro prendere un’importante decisione…

Un libro che ho letto nel giro di una settimana ma che in alcune parti ho trovato ripetitivo. A primo impatto la trama mi ha colpito, andando avanti con la lettura sono stati più i temi trattati che la storia a piacermi.
Il ruolo delle donne, quello degli uomini, il mondo senza l’uno e senza l’altro, il contrasto tra le donne che senza uomini creano mentre loro distruggono, la violenza, il desiderio di riscattarsi.
Tutte tematiche da donna ho apprezzato. Il finale – che non dirò – mi ha costretto a un’amara riflessione.

è possibile che gli uomini non possano vivere senza donne mentre per noi non sarebbe così difficile rinunciarvi? O almeno, soffriremmo molto meno in un mondo di sole donne?

Come ho detto prima mentre le protagoniste femminili si ritrovano a costruire qualcosa, gli uomini distruggono.
Addirittura alcuni di loro tentano di violentare, ferire e uccidere i corpi delle belle addormentate. Dov’è finita la favola dei principi pronti a risvegliarti con un bacio?

Proprio di una triste favola parliamo, più che un libro horror. Una triste favola che consiglio di leggere a tutti voi.

Potrebbe piacerti...

Rispondi